Slide Title 4

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Maecenas pulvinar nibh purus, eget convallis erat efficitur eget.

Read More

Slide Title 5

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Maecenas pulvinar nibh purus, eget convallis erat efficitur eget.

Read More

Slide Title 6

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Maecenas pulvinar nibh purus, eget convallis erat efficitur eget.

Read More

Slide Title 7

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Maecenas pulvinar nibh purus, eget convallis erat efficitur eget.

Read More

Slide Title 8

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Maecenas pulvinar nibh purus, eget convallis erat efficitur eget.

Read More

Slide Title 9

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Maecenas pulvinar nibh purus, eget convallis erat efficitur eget.

Read More

Circuiti

Il Sandalia Sustainability: visioni itineranti su stili di vita sostenibili, è la parte di divulgazione e circuitazione delle opere cinematografiche di registi emergenti che hanno partecipato al Concorso a Premi annesso al Sandalia Sustainability Film Festival,  nato con l’idea di svolgere una forte azione di sensibilizzazione sulla Sostenibilità attraverso il linguaggio cinematografico.
Il progetto qui presentato ha un compito ambizioso: proiettare film che trattano i temi della sostenibilità ambientale e della sostenibilità sociale in maniera capillare in tutto il territorio sardo.

Un’opportunità per confrontarsi, su questo tema, con idee di persone provenienti da ogni parte del mondo, promuovendo in questo modo valori, diffondendo saperi e tecniche, con l’obiettivo di indurre comportamenti virtuosi nelle popolazioni locali, in particolar modo nei giovani, per un futuro sostenibile.

Grazie alla visione dei documentari, ai dibattiti seguenti i film visionati, ai laboratori e ai convegni che si organizzeranno durante il Circuito, i partecipanti avranno nuove occasioni di riflettere sull’importanza di cambiare stili di vita, in una direzione più sostenibile.

Obiettivi che si intendono realizzare con il progetto
Grazie alla visione dei documentari, ai dibattiti seguenti i film visionati, agli incontri con i registi e ai laboratori che si
organizzeranno durante la circuitazione dei film nelle Scuole e nelle Piazze dei paesi dei territori sardi geograficamente più disagiati e carenti di luoghi della cultura, i partecipanti avranno nuove occasioni di riflettere sull’importanza di cambiare stili di vita, in una direzione più sostenibile.
Il Circuito “Sandalia Sustainability: visioni itineranti su stili di vita sostenibili, ha inoltre l’obiettivo di  incoraggiare la produzione cinematografica e audiovisiva locale, promuovere il territorio regionale e offrire nuove opportunità alle professionalità emergenti nell’isola.

Territorio coinvolto
Provincia di Sassari, Provincia di Cagliari, Provincia di Oristano, Provincia di Nuoro, Provincia di Olbia-Tempio, Provincia del Medio Campidano, Provincia di Carbonia-Iglesias, Provincia dell’Ogliastra;
Si coinvolgeranno  paesi  appartenenti in gran parte a zone geograficamente disagiate ( come da Elenco delle zone montane e svantaggiate della Regione Autonoma della Sardegna )o carenti di luoghi della cultura.

Destinatari del progetto / categorie di pubblico coinvolte
Studenti delle Scuole Secondarie di 1° e 2° grado
Gli abitanti dei paesi coinvolti

Il Circuito prevede anche incontri con i registi dei film proposti e con esperti di sostenibilità, diversi laboratori di cinema, e laboratori sull’alimentazione.

Elenco delle opere proposte:

 

  • Ladiri ( 9’ ) – Documentario di Andrea Mura ( giovane autore sardo della cinematografia emergente)
  • Sardinia Green Trip ( 27′) – Documentario di Andrea Mura (giovane autore sardo della cinematografia emergente)
  • Parole sostenibili ( 20′ ) Documentario di Marco Dazzi (giovane autore della cinematografia emergente)
  • Qualche buona ragione ( 03′ ) Fiction di DANIELE S. ARCA (giovane autore sardo della cinematografia emergente)
  • Cibo Spa ( 1h 34 ‘) Documentario di  Robert Kenner